HOME CHI SIAMO STATO DELL’AMBIENTE I “CASI” DIDATTICA LINK NEWS


"Caso Caffaro” 2016


A tre anni da “Presadiretta” un bilancio pesantemente negativo della gestione  del “caso Caffaro”

 

 
A tre anni da "Presadiretta"
e dalla "riscoperta" del caso Caffaro i Comitati dei cittadini inquinati fanno il punto sulle mancate bonifiche e sul tentativo di insabbiare di nuovo tutto  (CaffaroPresadirettaTreAnniDopo.pdf). Intervento sulle Autorità per bloccare la richiesta autolesionista del Comune di Brescia di ridurre ai minimi termini il Sito inquinato di interesse nazionale, senza bonificare  (CaffaroRiperimetrazione2016.pdf). La rassegna stampa dell'iniziativa: CaffaroPresadirettaTreAnniDopoStampa.pdf 

 
 

 

Il Comune di Brescia chiede che non si faccia più 

la bonifica del Sin Brescia Caffaro?

 

Resa pubblica la richiesta autolesionista del Comune di Brescia di ridurre ai minimi termini il Sito inquinato di interesse nazionale, senza bonificare.  Magari fosse un pesce d'aprile!  (CaffaroRiperimetrazione2016Commento.pdf).




Il Comune di Brescia incalzato dai Dodicimila sembra cambiare rotta: una finzione?

  

Gli amministratori bresciani, sospinti dall'incalzare dei Dodicimila del 10 aprile, cambiano rotta e riaprono il tema della bonifica Caffaro recandosi a Roma. Ma sembra una finzione, perché si accontentano, come al solito, delle briciole.  (CaffaroBonifica2016ComunePantomima.pdf).

 

   

Il Ministero fa il punto sul processo di bonifica

  

Il Ministro dell'Ambiente Galletti fa il punto sullo stato dell'arte del Sin Brescia - Caffaro, in risposta ad un'interpellanza dei parlamentari del Movimento 5 Stelle (CaffaroBonifica2016MinAmb.pdf).

  

 

Il “caso Caffaro” in teatro

  

Il "caso Caffaro" diventa una pregevole opera teatrale   (CaffaroTeatro2016.pdf).

Il Comune di Brescia messo in riga dal Ministero dell'Ambiente:

la bonifica del Sin Brescia Caffaro si deve fare

 

Il Ministero dell'Ambiente risponde alla Nota dei Comitati sulla richiesta autolesionista del Comune di Brescia di ridurre ai minimi termini il Sito inquinato di interesse nazionale, senza bonificare: irricevibile perchè contro la legge!  (CaffaroRiperimetrazione2016MinAmb.pdf).


Su "Medicina Democratica" un ricordo di Luigi Mara

e l'aggiornamento degli ultimi tre anni del "caso Caffaro"

 

Sull'ultimo numero di "Medicina Democratica" un ricordo di Luigi Mara, che, tra l'altro, ha sempre seguito con grande attenzione il "caso Caffaro", di cui viene pubblicato un ampio saggio di aggiornamento  (CaffaroMedicinaDemocratica2016.pdf).


La bonifica: sarà "la volta buona"?

  

A 15 anni dalla "scoperta" del "caso Caffaro" il consuntivo sulla bonifica è problematico, con poche luci e tante ombre   (CaffaroBonifica2016Consuntivo.pdf).

L'Ats sconfessa l'Organizzazione Mondiale della Sanità

I PCB non provocano i melanomi  

L'anno si chiude con un'ulteriore tappa (ultima?) del "negazionismo" dell'Ats, ex Asl: tra PCB e melanomi nessun legame. La lezione di Colleferro - Valle del Sacco: un sito molto meno contaminato dove l'autorità sanitaria, a differenza di Brescia, fa il suo dovere: evidenziati i rischi sanitari, viene chiesta la bonifica! (CaffaroAts2016Melanomi.pdf).